Vai alla pagina:  
 11  12  13  14  

pagina 11
Cesare Cantù - Storia di Como e sua provincia

...

Le stanno di riscontro le alpestri terre di PREMANA e di PAGNONA; alla prima delle quali danno nome le foggie speciali degli abiti, il dialetto degli abitanti, l'esser patria dei pittori Cotica e Bellati; un quadro di Lattanzio Querena in chiesa, e le rane di segnalata grossezza; a Pagnona gli avanzi d'un castello che ebbe le sue vicende, e l'esser il passaggio di chi ascende per questo fianco sul Legnone,

Superbo padre di cristalli azzurri
E pietre peregrine,

che col Legnoncino forma al Portone la chiusa settentrionale della valle donde si esce sul lago, a cui darà più comoda uscita la già decretata strada per Bellano.

...

Nella zona ecclesiastica tenne sempre la superiorità PRIMALUNA, e la sua chiesa di San Pietro, già nel 1288 colleguata, aveva 17 parrocchie dipendenti, che ora sono ridotte a sedici:

Barsio con 800 abitanti - Colnina 100 - Casargo 580 - Cortenova 840 - Cremeno 860 - Maggio 350 - Indovero 570 - Introbbio 760 - Margno 754 - Moggio 334 -Pagnona 430 - Pasturo 1130 - Premana 1150 - Primaluna 1500 - Taceno 790 - Vedesetta 680 costituenti un insieme di 11600 anime.

Il vernacolo valsassinese varia poco dal lacuale, ne assume forme speciali che a Pagnona, dove molte voci potrebbero versarsi affatto nuove nel dizionario deio dialetti.