testata
homepage manifestazioni associazioni storia rubriche
chiesa

Consacrazione della chiesa
14-19 settembre 1954

chiesetta di Pagnona

Da le boscose cime di velluto
ritte qual mani oranti al sacro cielo
non una nube attrista il guardo anelo
t'ergi possente, luna, e ti saluto;
e meco ti saluta la campana
che dolcemente squilla « Ave Maria »
beato chi la voce tua udia
sperduto tra la gran pace montana.
Una chiesetta e accanto un camposanto
tu guardi, triste luna, e dolcemente
sorridi; mentre lungi urla il torrente,
e a te non giunge delle fonti il pianto.
'Na chiesa, un campanile alto e slanciato;
quanto candore in mezzo alla verzura!
Ora la luna schiara la pianura
e ride sopra il mondo addormentato.
Là da ponente schiudesi una stella,
una chiesetta guarda trasognata;
è fissa in Te la sua pupilla amata
e scorge in Te bellezza ognor novella.
Forse quel Tuo candore immacolato
e la semplicità che Ti fa cara,
guardando Te s'allieta ogni alma amara
forse tanto la stella ha innamorato.
Or quando alfin s'annunzia l'aurora
nel vago del ancor addormentato,
quando la luna il corso ha terminato
ed a ponente pallida scolora,
sfreccia nel roseo ciel 'na rondinella
saluta melodiosa il Creatore;
e Te, saluta, in questo tenue albore,
e la Tua dolce Addolorata Ancella.
E ancora Te saluta il sole d'oro,
che s'alza maestoso di tra i monti
e che rispecchian tremule le fonti;
mentre ai Tuoi piedi salta il rio canoro.
A Te la donzelletta vien giuliva
pregando in cuor la Vergine Maria;
e lenta giunge la vecchietta pia
che ai giorni suoi a Te lesta veniva.
E scende a Te lo smunto vecchierello
con tardo passo e, muto, prega in core;
dinnanzi a Te, chiesetta, un vano amore
seguendo senza fin, fischia il monello.
All'ombra Tua, tempio sacrosanto,
quando all'intorno scorre lento il dì
viver vorrei solo con Te, così......
mentre Ti guarda il sol pieno d'incanto.
Ed ora che del giorno giunge il fine
ancora ancora suona la campana,
e suona e parla con sua voce umana
e rende al cuore pace più sublime.
Ora che ogni nido ed ogni serra
racchiude palpitante il suo amore,
io guardo Te, a Te io mando un fiore......
E vien la luna a riveder la terra.

NATALINO MALINVERNI del Seminario di Pavia

 

Pro Loco Pagnona - Via Municipio, 2 - 23833 Pagnona -LC