testata
homepage manifestazioni associazioni storia rubriche
salutoasergio


LUIGI EUGENIO TAGLIAFERRI - Pittore

San Pietro martire - Tirano Baruffini


Navata Parete destra

Navata Parete sinistra

San Pietro

La Maddalena

Angioletto

Da: "Guida Turistica della Provincia di Sondrio"
Ed. Banca Popolare di Sondrio

La CHIESA PARROCCHIALE DI S. PIETRO MARTIRE fu edificata nel 1536, consacrata l'anno successivo ed eretta a parrocchiale nel 1638. È stata restaurata di recente. Si trova nel cuore dell'abitato in una piazza abbastanza vasta, a S. della quale sorge la casa parrocchiale. È ampia e di linee architettoniche sobrie. La facciata termina con timpano triangolare ed è adorna di una elegante trifora serliana e di un portale in pietra verde con timpano datato 1667. L'interno, assai ampio, è a una sola navata con 4 cappelle laterali. Entrando sulla s. si scorge la vasca battesimale con copertura in legno intagliato a forma di tiburio barocco. Nella prima cappella di s. vi è una tela raffigurante S. Antonio da Padova contornato da otto ovali con Episodi della vita del santo (XVII/XVIII). Su una parete della medesima cappella vi è un quadro con l'immagine di S. Pietro Martire (XVII/XVIII). Sull'altare della 2.a cappella di s. si eleva una fastosa ancona di legno scolpito e intagliato dipinta in bianco e oro a forma di portale con due colonne finemente lavorate sostenenti capitelli compositi e un fastigio adorno di otto statuette; essa è opera di Michele Cogoli (1670) e contiene una tela raffigurante la Madonna con 15 tondi illustranti i Misteri del Rosario e i Santi Domenico e Caterina (1668). Sulla parete a s. prima del presbiterio, su quella di fronte e nel presbiterio stesso vi sono pregevoli affreschi di L. Tagliaferri (1877). L'altar maggiore in marmo ha un ciborio a forma di tempietto con cupolino sorretto da 2 pilastrini e colonnine. La mensa è stata spostata di recente al centro del presbiterio. La seconda cappella di d. ha sull'altare un'ancona in legno scolpito e intagliato, policromato e dorato, di strutture non molto dissimili da quelle dell'altare di fronte, opera anch' essa di M. Cogoli (1675); è ornata di volute, girali, busti, statue e contiene una tela, donata nel 1667 dal curato Foppoli, rappresentante S. Francesco Saverio. Sull'altare della prima cappella di d. vi è una statua in legno dorato e dipinto della Madonna con Gesù Bambino, forse del sec. XVIII.

Pro Loco Pagnona - Via Municipio, 2 - 23833 Pagnona -LC