testata
homepage manifestazioni associazioni storia rubriche
Entra In redazione

  redattore

 

  password


 

 


Associazioni

Società Pescatori
Sportivi "Valvarrone"
Capogruppo:
Angelo Tagliaferri
Via Concordato, 7
Tel. 0341/819189

Il primo nucleo della Società Pescatori Sportivi Valvarrone Pagnona, si costiuì nel 1956 grazie ad un gruppo di appassionati pescatori di allora, uniti dallo stesso piacere. Risale, invece, al 1976 la rifondazione del gruppo attuale a carattere agonistico. Le nuove leve iniziano ad effettuare gare di pesca alla trota, a carattere sociale, nel locale ruscello detto Varroncello; mentre nella zona circostante,ossia, nei fiumi Varrone e Pioverna (Valsassina), a carattere provinciale. La società gestisce: il Varroncello, il Varrone ed affluenti; in questi corsi d'acqua, una o due volte l'anno, vengono effettuate le semine di trotelle Fario e scatole Vibert (uova). Il trasporto viene effettuato a spalla, con appositi contenitori ed ossigenatori, a causa dell'impraticabilità dei luoghi ai mezzi di trasporto e crea non poche difficoltà soprattutto nel Varroncello dove non è raro trovare punti particolarmente pericolosi anche per escursionisti senza carichi. La pesca alla trota viene aperta all'alba dell'ultima domenica di febbraio e viene chiusa al tramonto della prima domenica di ottobre. Del Varroncello, il quale interessa direttamente il paese, ne viene utilizzato un tratto come campo gara dando possibilità di partecipazione ad un massimo di 30 concorrenti, questo campo si trova nelle immediate vicinanze del paese ed è di facile praticabilità. Durante le gare vengono immesse solamente trote Iridea; essendo queste allevate con mangimi appositi non si abituano immediatamente a rovistare i fondali in cerca di nutrimento ma aspettano il cibo da parte dell'uomo. L'uso di questa specie, quindi, facilita la cattura, garantisce la conservazione del presente patrimonio ittico, infatti, nel giro di pochi giorni le nuove "inquiline" spariscono completamente dal corso d'acqua. Le cinque o sei manifestazioni sportive svolte durante l'anno sono tutte a carattere sociale e contano, come dicevamo, la presenza massima di una trentina di concorrenti. I componenti della società ci spiegano che per loro sarebbe buona cosa, poter avere per il futuro la possibilità di allevare in proprio il materiale ittico per le semine annuali; questo consentirebbe di immettere nei corsi d'acqua trotelle Fario di maggiore grossezza, in possesso, quindi di maggiore resistenza alle avversità naturali quali: aggressioni da parte degli esemplari adulti già presenti o forti piene dovute a: disgeli, temporali e altri fattori atmosferici. Così facendo ci sarebbe una ulteriore diminuzione nelle perdite del patrimonio ittico, ma questo progetto, per ora, è fortemente ostacolato dalla mancanza di un luogo adatto ed immediatamente accessibile alle sorgenti dei corsi d'acqua.

 

Pro Loco Pagnona - Via Municipio, 2 - 23833 Pagnona -LC